La gravidanza mese per mese

La gravidanza è sicuramente l’esperienza più importante nella vita di una donna, un lungo periodo fatto di emozioni ma anche di tante paure e preoccupazioni.
In quest’articolo vedremo come si sviluppa una gravidanza mese per mese, analizzando l’evoluzione del feto e del corpo della mamma.

Primo mese di gravidanza

È sempre difficile determinare la data dell’ovulazione precisa. È quindi preferibile datare l’inizio della gravidanza dal giorno dell’ultima mestruazione.
In questa prima fase embrionale la blastocisti, si inserisce nell’utero. Si potrebbero verificare le cosiddette perdite di impianto, cioè piccoli sanguinamenti assolutamente normali.
L’embrione, una volta fissatosi sulla parete uterina, avrà dimensioni minuscole (circa 5 mm), mentre la placenta inizierà a costituirsi, così come il sistema nervoso.
Si iniziano poi a formare 40 muscoli e 33 vertebre e nell’ultima settimana del primo mese di gravidanza inizierà già a sviluppare il suo corpicino, con la testa, le braccia e il tronco.

Secondo mese di gravidanza

Nel secondo mese di gravidanza, la futura mamma inizierà ad avvertire i primi sintomi: oltre all’ingrossamento del seno e ai vari cambiamenti fisici, avvertirà anche cambiamenti ormonali che influenzeranno l’umore.
La ritenzione idrica farà gonfiare gambe e piedi e il bacino tenderà ad allargarsi.
Intanto all’embrione iniziano a formarsi gli organi principali e avrà ormai un peso di circa 3 grammi e una lunghezza di circa 3cm. Alla sesta settimana inizierà a battere il cuore.
In questa fase è fondamentale cominciare ad effettuare i primi esami della gravidanza.

Terzo mese di gravidanza

Anche se nel terzo mese di gravidanza molti sintomi tenderanno a scomparire, è possibile comunque avvertire gengive arrossate e soffrire di flatulenza a causa del progesterone.
In questa fase alla futura mamma si inizieranno a formare i dotti lattiferi, ovvero dei piccoli condotti che producono la secrezione lattea verso l’esterno.
Il feto invece inizierà ad avere un volto umano e si formeranno le corde vocali. Avrà ora un peso di 65 grammi e una lunghezza di 12 cm.
Inoltre sarà possibile differenziare gli organi sessuali e le sue articolazioni si sviluppano sempre più. Al termine del primo trimestre si abbasserà notevolmente il rischio di abortire.

Quarto mese di gravidanza

Dopo 13 settimane, si entrerà nel quarto mese di gravidanza, quando inizierà un periodo in cui scompariranno gran parte dei sintomi e le mamme potranno godersi la gravidanza senza particolari disturbi.
Da questo momento in poi il pancione aumenterà sempre di più e contestualmente inizierà ad ingrossarsi il cuore e ad aumentare il volume del sangue per consentire al feto di ottenere abbastanza ossigeno.
Nel frattempo l’embrione è diventato ufficialmente un feto e inizierà ora a svilupparsi per riuscire ad essere indipendente. In questa fase avrà un peso compreso tra i 200 e i 250 grammi con una lunghezza di più o meno 19 centimetri.

Quinto mese di gravidanza

In questo mese, la mamma subirà un allargamento dell’addome per permettere di contenere il feto che cresce e che inizierà già a compiere i primi movimenti.
L’aumento di peso sarà sempre più visibile ed è possibile che alcuni sintomi si ripresenteranno, ad esempio insonnia, secrezioni vaginali più forti e un aumento di sudore dovuto ad un aumento della circolazione sanguigna. Un altro sintomo che si potrà avvertire è il naso congestionato.
Il peso del feto arriverà a circa 250 grammi e misurerà circa 24 cm, e sarà ormai quasi completamente formato, riuscendo in questa fase già a percepire il tatto e i rumori esterni.

Sesto mese di gravidanza

Con il sesto mese di gravidanza terminerà anche il secondo trimestre. In questa fase sarà possibile iniziare ad avvertire le prime contrazione uterine e i capezzoli possono produrre gocce giallastre. Le ghiandole mammarie si preparano infatti ad allattare.
Il feto intanto inizia a fare i primi piccoli respiri in autonomia e il suo peso sarà ormai il doppio del mese precedente (600 grammi e una lunghezza tra i 26 e i 34cm).

Settimo mese di gravidanza

Intorno alla 26esima settimana circa inizierà il settimo mese di gravidanza.
La pancia ora sarà di circa 8 kg. Il feto peserà sulla vescica, e ciò potrà avere come effetto il bisogno frequente di urinare.
Inoltre il respiro inizierà a complicarsi e possono comparire vene varicose, emorroidi o stitichezza.
Le ossa del feto si fanno sempre più consistenti mentre la vernice caseosa coprirà la pelle per proteggerla dal liquido amniotico.
Si sviluppano inoltre le papille gustative e le unghie sulle dita. Peserà 1500 grammi e sarà lungo circa 37 centimetri.

Ottavo mese di gravidanza

Nell’ottavo mese di gravidanza cresceranno la sensazione di pienezza e i dolori all’addome e alla schiena. Saranno sempre più frequenti le contrazioni uterine, un normale processo per prepararsi al parto.
A questo punto anche il feto si preparerà ad uscire, e inizierà a posizionarsi.
Inizieranno a crescere capelli e sopracciglia e il suo peso sarà pari a circa 2,5 kg con una lunghezza di 45 cm.
Inoltre, da questo momento, riesce ad ascoltare e distinguere le voci esterne.

Nono mese di gravidanza

E finalmente arriva il nono mese di gravidanza e il momento più atteso si avvicina.
Il feto ha ormai una lunghezza di 49 centimetri ed è possibile sentire pugni e calci visto il peso raggiunto, circa 2,5kg. In questa fase è fondamentale monitorare costantemente la situazione fino alla nascita e sottoporsi ad una visita per controllare il battito del feto. L’ultima ecografia sarà invece fondamentale per vedere in che posizione si trova il feto e capire quindi come procedere al momento del parto.
Intanto il feto avrà completato il suo sviluppo mentre la mamma potrà ora regolare il respiro, anche se non passerà la sensazione di pesantezza.
Il travaglio dovrebbe iniziare intorno alla 41esima settimana.

Buona gravidanza futura mamma!

2019-10-29T09:45:59+00:00